Analisi dei rischi di impianti di processo e sistemi tecnologici complessi attraverso l’utilizzo di tecniche di analisi quali:
  • Identificazione dei pericoli e dei rischi
  • HazOp - Hazard and Operability Studies (studi eseguiti con tecniche classiche, come le parole guida, e avanzate, come l'Analisi di Operabilità Ricorsiva);
  • FMECA - Failure Modes and Effect Analysis;
  • Safety Audits;
  • Preliminar Hazard Analysis (PHA);
  • Hazard Identification Analysis (HazId).
  • Quantificazione delle probabilità di accadimento di eventi indesiderati
  • Alberi dei guasti (Fault Tree Analysis – FTA);
  • Alberi degli eventi (Event Tree Analysis - ETA).
  • Safety Integrity Level - SIL.
  • Analisi Decisionale Dinamica Integrata - ADDI.
  • Valutazione delle Conseguenze degli eventi incidentali
  • Modellazione matematica di esplosioni, dispersioni e incendi. Valutazione delle conseguenze dovute a BLEVE, UVCE, CVE, radiazione termica (pool e jet fires).
  • Rappresentazione del rischio e supporto alle decisioni
  • Layer Of Protection Analysis - LOPA.
  • Bow-Tie Analysis.
  • Analisi Decisionale Dinamica Integrata - ADDI.
  • Pianificazione del territorio
  • Pianificazione del territorio
  • Supporto alle aziende per la Pianificazione territoriale ai sensi del D.M.LL.PP. 9 maggio 2001;
  • Supporto ai Comuni per la verifica della compatibilità ambientale e territoriale delle attività a rischio di incidente rilevante e supporto allo sviluppo e redazione dei relativi documenti di pianificazione del territorio (Elaborato Tecnico RIR).
  • Analisi dell’esperienza operativa
  • Analisi di incidenti e quasi incidenti e anomalie verificatesi in stabilimento a supporto della valutazione dei rischi;
  • Analisi dei comportamenti e condizioni non sicure a fini preventivi.




Sicurezza e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)
  • Supporto alle aziende nell’identificazione e applicazione degli adempimenti normativi riguardanti la salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro. Tra i principali servizi forniti da ARIA s.r.l. vi sono:

  • Valutazione dei rischi generali e specifici (REACH e rischio chimico, ATEX, rumore, vibrazione, rischio elettrico, rischio biologico, movimentazione manuale dei carichi, rischio esposizione cancerogeni, esposizione videoterminale, ecc.);

  • Valutazione del rischio d’incendio e predisposizione della documentazione per il rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi da parte dei Vigili del Fuoco;

  • Pianificazione dell’emergenza: Piano di Emergenza Interno (PEI) e procedure di emergenza;

  • Analisi incidenti, quasi incidenti e infortuni mediante tecniche di analisi innovative (Fuzzy Logic);

  • Sviluppo e integrazione di Sistemi di Gestione per la Sicurezza dei lavoratori (Standard OHSAS 18001);

  • Informazione, formazione e addestramento dei lavoratori;

  • Direttiva Macchine: valutazione del rischio e supporto alla certificazione CE/ATEX;

  • Direttiva Cantieri;




  • Analisi RAMS
  • Valutazione dell’affidabilità e disponibilità in impianti di processo e sistemi tecnologici complessi mediante l’utilizzo di tecniche sia tradizionali, come FMECA, FTA, ecc., che innovative, come ad esempio le catene di Markov, l'Analisi Decisionale Dinamica Integrata e la Fuzzy Logic. Le stesse tecniche sono utilizzate come supporto per l'ottimizzazione della Pianificazione della Manutenzione (Reliability Centered Maintenance - RCM);

  • Valutazione del Safety Integrity Level (SIL) sia degli impianti di processo (ISO 61511), che delle macchine operatrici (ISO 62061) e nel settore automotive (ISO 26262);

  • Costituzione di Banche Dati di Affidabilità realizzate su informazioni specifiche dell’Azienda o con riferimento alle banche dati commerciali preparate da Enti di riferimento (ESReDA, OREDA, AIChE et al.);

  • Progettazione di sistemi di raccolta, memorizzazione e analisi dei dati di manutenzione degli impianti ai fini dello sviluppo delle banche dati di cui sopra.
  • Analisi Decisionale Dinamica Integrata (ADDI)
  • Modellazione logico-probabilistica dei sistemi complessi. In un albero degli eventi "dinamico", sono esplicitate tutte le sequenze di eventi possibili e compatibili con la descrizione ricevuta sia dal punto di vista della concatenazione "logica" sia da quello della coerenza "probabilistica";

  • Modellazione fenomenologica dei sistemi. Integrata con il modello logico-probabilistico permette di rappresentare la risposta fisica del sistema alle deviazioni;

  • Supporto alle decisioni. A partire dal modello del sistema in esame è fornito il supporto per decisioni documentate, motivate e giustificabili ricorrendo ad una presentazione analitica delle alternative possibili e del "rischio" (in termini di probabilità e di conseguenza) da ciascuna di esse implicato;




Sistemi di gestione della sicurezza (UNI 10617) e salute e sicurezza dei lavoratori (OHSAS 18001), dell'ambiente (ISO 14001), della qualità (ISO 9001). Approccio risk based alla qualità
  • Nell’ambito dei Sistemi di Gestione della Qualità, Ambiente, Sicurezza e Salute e Sicurezza dei Lavoratori, ARIA offre i seguenti servizi:

  • Analisi Iniziale della Sicurezza e/o degli adempimenti Ambientali, al fine di definire lo status quo e la fotografia dell'esistente, dalla quale iniziare lo sviluppo del sistema di gestione;

  • Analisi dell’esperienza operativa. Analisi di incidenti e quasi incidenti e anomalie verificatesi in stabilimento a supporto della valutazione dei rischi e dell’ottimizzazione dei processi produttivi e della manutenzione. Analisi dei comportamenti e condizioni non sicure a fini preventivi;

  • Sviluppo del sistema di gestione. Sviluppo dei documenti che costituiscono la struttura portante del sistema di gestione (manuale, procedure e istruzioni operative) in stretta collaborazione con l’azienda cliente;

  • Audit. Audit intermedi per la verifica dello stato di implementazione, pre-audit ai fini della certificazione, partecipazione agli audit del certificatore e/o degli Enti di controllo;

  • Formazione e addestramento. Formazione specifica per il team direzionale, per la struttura operativa, per gli auditor interni e per il personale;

  • Supporto all'introduzione dell'approccio risk based nell'implementazione della ISO 9001 e nella ISO 14001 (Life Cycle Perspective - LCP e Life Cycle Analysis - LCA).

  • Integrazione dei Sistemi di Gestione al fine di ottimizzare le risorse aziendali.




Informazione, formazione e addestramento dei lavoratori in situ
  • Progettazione ed erogazione corsi per tutti i livelli dell'organizzazione aziendale: datori di lavoro, gestori di aziende a rischio di incidente rilevante, dirigenti, preposti, lavoratori, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, addetti della squadra di emergenza e di primo soccorso, in riferimento all’accordo stato regioni;

  • Progettazione ed erogazione di corsi di approfondimento su temi specifici (per esempio: rischio chimico, rischio incendio e rischio di esposizione ad atmosfere esplosive, direttiva macchine, certificazione di prodotto, tecniche di analisi dei rischi e SIL (Safety Integrated Level));

  • Progettazione ed erogazione di corsi su tematiche ambientali, quali: gestione rifiuti ed emissioni in atmosfera, trasporto di merci pericolose (Accordo ADR), etc;

  • Nell’ottica più ampia della sicurezza partecipata, sviluppo di percorsi di formazione partecipata per gruppi omogenei di lavoratori, mirati a includere nella valutazione dei rischi la percezione dei lavoratori stessi;

  • Assistenza nella progettazione di progetti formativi personalizzati, verificando anche la possibilità di finanziamenti e di accesso a Fondimpresa;

  • I corsi possono essere erogati presso la sede operativa di Torino e/o presso la sede del Cliente;

  • I docenti di ARIA s.r.l. possiedono i requisiti di cui al Decreto interministeriale del 6 marzo 2013 relativo ai “Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro (articolo 6, comma 8, lett. m-bis), del Decreto Legislativo n. 81/2008 e s.m.i.”.




Analisi dei rischi tecnologici integrata con i fattori umani. Analisi e ottimizzazione di procedure operative ai fini della sicurezza.
  • Analisi e ottimizzazione di procedure operative ai fini della sicurezza. Identificazione e sviluppo delle condizioni e procedure che favoriscano un contributo attivo alla sicurezza industriale dei singoli operatori e dei gruppi;

  • Analisi dei rischi tecnologici integrata con i fattori umani. Valutazione dei rischi dei processi e degli ambienti di lavoro estesa e integrata con l’analisi dei fattori umani e organizzativi;

  • Sviluppo di strumenti per la raccolta, l'analisi e l'utilizzo dell'esperienza operativa di stabilimento: e.g. condizioni e comportamenti non sicuri (unsafe acts and conditions); trasferimento delle informazioni tra i turni (shift handovers).